1

L'arrivo del cereale

img_0094-silos.jpg

II cereale arriva via terra al silo grano, che accoglie circa 14.000 tonnellate
Le diverse qualità di grano possono così essere convogliate alle sezioni di macinazione in miscele definite e costanti
L'obiettivo è quello della massima qualità e pulitura, che si ottiene con una linea di pre-pulitura dalla capacità oraria pari a 100 tonnellate/ora, che liberano il cereale da polvere ed impurità.

2

La pulitura

Un efficiente impianto di pulitura costituisce il primo passo per la produzione di farine di qualità. 
Con l'eliminazione delle impurità nella macchina per pulitura combinata, le parti leggere vengono aspirate nel canale d'aspirazione integrato. 
Le pietre vengono eliminate mediante peso specifico. Strofinatrici liberano le cariossidi dalla polvere che vi aderisce e da altre impurità, garantendo una maggiore sanificazione.
La sezione di pulitura è completata dalla batteria svecciatoi, che separa dal grano i granelli estranei corti e lunghi. 
Il sistema automatico di regolazione dell'umidità Aquatron, garantisce un livello ottimale e costante dell'umidità per consentire dopo un riposo del grano, una perfetta macinazione.

img_0197-pulitura.jpg

3

La macinazione

img_0255-macinazione.jpg

Per consentire la macinazione di diverse miscele di grano, è stato elaborato un diagramma di processo. La sezione di macinazione di Molino Bruno è composta da moderni laminatoi che soddisfano importanti requisiti: sono semplici da usare e soddisfano le più sofisticate esigenze in fatto di sanificazione. 
Plansichter quadrati setacciano i prodotti della macinazione e separano le diverse frazioni in base alla granulometria. 
Semolatrici puliscono la semola, spazzole crusca separano l'ultimo residuo di farina dalla crusca, statori ad urto e distaccatori a tamburo staccano le placche del prodotto macinato nei passaggi di rimacina.

4

Il prodotto finito: la farina

Bilance controllano il peso dei prodotti provenienti dalla macinazione, prima che questi siano immessi nei silos farine e cruscami da trasportatori a catena di nuova concezione. 
La nuova tecnologia di questi trasportatori consente di ridurre i consumi d'energia, ed i tempi di manutenzione. 
Lo speciale design dei trasportatori a catena aiuta ad evitare il deposito di prodotto al suo interno. Il silo sottoprodotti è dotato di un impianto di cubettatura. 
La crusca in cubetti consente lo sfruttamento ottimale delle superfici di stoccaggio, aumentando di conseguenza la capacità d'immagazzinamento. 
Palettizzatori ed un impianto d'insacco completano l'impianto di confezionamento farine e crusche.

img_1307-pacchi-tipo-2.jpg

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
© 2017 Molino Bruno S.p.A.. All Rights Reserved.